28 Jul 2020

I diari di Grecale: Missione Cloud Hunter - Week Two (parte 1)

Proseguono i racconti di viaggio di Grecale: ecco un'altra avvicente settimana della sua avventura in giro per la Galassia

28 Luglio 3306
Dal diario personale del CMDR Grecale80

U.S.S Jules Verne NX-828
Alto Comando Flotta Stellare

Missione Cloud Hunter - Le prime nubi di Lagrange

L’anomalia era li, da qualche parte. Fatto FSS al sistema rintraccio il Notable Stellar Phenomena e traccio la rotta. Quello che mi si palesa agli occhi è mozzafiato: una rubeum Lagrange cloud, zeppa di cristalli

Tutto molto bello… ma dell’anomalia nessuna traccia. Addentrandomi lentamente nella parte più oscura della nube, però, noto alcuni piccoli bagliori.

Eccole la…dei piccoli fuochi fatui, degli spettri luccicanti nello spazio!

Io non credo siano solo un semplice fenomeno fisico: si muovono una intorno all’altra con moto regolare, e se ti avvicini troppo si difendono, come farebbe un essre senziente. Ben lo sa la Verne che, a 300m dai bagliori, è stata colpita da violente scariche statiche che bypassano gli scudi e intaccano la hull, scesa infatti al 96%

Riparato a distanza di sicurezza effettuo la scansione dell’anomalia e mi allontano, felice di aver messo il mio nome e quello dello squadrone ancora nel codex. Ora è il turno di altre nebulose di lagrange riportate nel settore, in tutto sette. Piuttosto che parlare, credo le immagini registrate dicano molto di più

Fortuna vuole che nel mio girovagare incontri una carrier di esploratori, che mi permette di dockare e riparare i danni. Riprendendo la mia caccia alle nubi faccio alcuni fortuiti quanto curiosi incontri.

Ora mi trovo landato accanto questa foresta di brain trees per godermi il meritato riposo. Da domani altri 6000 ly: raggiungerò il limite estremo dell’Outer Orion Spur, per trovare l’ultima nube del settore.
O7

Missione Cloud Hunter - Day Eight

Dovrei partire per andare a visionare l’ultima Nube di Lagrange del Outer Orion Spur, situata al limite estremo del settore. Ma lasciare l’Eta Carinae Nebula è difficile, è un luogo così suggestivo. Decido di ritardare la partenza e di godermi altre bellezze che questo luogo ha da offrire.

I miei desideri sono stati lautamente ricompensati, così come il mio codex

Come ultimo sfizio, decido di darmi all’archeologia. In un sistema qui vicino sono state riportate rovine guardian…decido di ispezionare di persona

Questi luoghi sono affascinanti, ma dopo un po’ mi fanno venire l’ansia. Decido quindi di mettere quanti più ly possibile tra me e queste rovine angoscianti.

Rotta verso la NGC 3199 Nebula, e poi per la nube di Lagrange!

Missione Cloud Hunter - Day Nine

È arrivato il momento di lasciare la Eta Carina nebula. Mi piange davvero il cuore, è un posto suggestivo che merita una esplorazione dedicata e approfondita. Forse un giorno ci tornerò; faccio delle ultime foto e saluto le rosse increapature della nebulosa

Il mio viaggio per la NGC 3199 nebula è circa a metà, ma le soddisfazioni non sono mancate: un Earth Like ed un Water World, entrambi First Discovered, nello stesso sistema, sono merce rara. Gongolo mentre atterro su un planetoide nei dintorni per la sosta di turno.

Non è male come inizio. L’FSS, se lo sai leggere bene, diventa il tuo migliore amico

Missione Cloud Hunter - Day Ten

Day ten. Ho raggiunto la NGC 3199. Potrei dilungarmi sugli ultimi trenta salti… ma perché dovrei quando le immagini possono parlare meglio di me?

 Nota di viaggio: La NGC 3199 si presenta di un rosso cupo, quasi sangue. Potrebbe essere tranquillamente ribattezzata Tarantino Nebula o Dario Argento Nebula.
Insomma è una nebulosa tra il pulp e l'horror

Con mia somma sorpresa nel mio sistema di arrivo trovo, non indicata dal codex, una nube di Lagrange verde, orbitante attorno alla stella principale

Dopo un’attenta visione dei pianeti presenti decido di atterrare su un planetoide orbitante attorno alla Stella B del sistema. È una sorta di gemello brutto di Mitterrand Hollow, con una velocità di rotazione molto elevata, cosa che ha richiesto una specie di inseguimento per riuscure ad atterrare, visto che appena rallentavo per entrare in orbita, lui tendeva a scappare via. Comunque una volta atterrato quello che mi si para davanti è uno dei panorami più affascinanti e spettrali mai visti

Ora provo a dormire, sperando non salti fuori un tipo con maschera e motosega e mi smembri nel sonno.

Si conclude qui il secondo appuntamento con i racconti di Grecale. I luoghi visitati, le foto fatte, sono stati così tanti che abbiamo preferito dividere questa settimana in due parti. Continuate a seguirci per altre splendide immagini mozzafiato e per sapere come si svilupperà il viaggio!

Prosegui la lettura: I diari di Grecale: Missione Cloud Hunter - Week Two (parte 2)

Tags: [ flotta-stellare  racconti  esplorazione  ]

Chi è il CMDR-Autore

Grecale80
Sono Grecale80, sposato con l'esplorazione ma che ha fatto del combat e del BGS le proprie amanti. Schivo e riservato, sono il multipurpose dell'ACFS, mettendo a disposizione le mie navi dove servono e quando servono. Una volta l'anno, da fedifrago che si rispetti, torno dal mio primo amore, godendo delle bellezze della galassia e fotografandole. Se in voi c'è un nuovo Magellano o Vespucci, vi aiuterò a farlo venire fuori