07 Aug 2019

La Galassia non si conquisterà da sola: BGS for Dummies - Strategia e Underming

Nella quinta ed ultima parte della nostra guida sulla Background Simulation in Elite Dangerous vediamo come pilotare l'espansione: Retreat, Undermining e Strategia

Concludiamo con questo ultimo capitolo la simulazione che coinvolge la nostra Fazione. Flotta Stellare è riuscita ad espandersi in un altro sistema e, visto che come ben sappiamo l’appetito vien mangiando, ha di nuovo volgia di aumentare il proprio dominio sulla Galassia. Ma c’è un problema: il vicinato non è dei migliori.

 Scenario: Intorno ai sistemi controllati dalla Flotta Stellare non ci sono più sistemi interessanti disponibili per espandersi. I prossimi sono: Teeg, a 7 LY di distanza, con un solo un outpost lontano dalla stella, nessuna RES ed abitato da sei fazioni, ed altri 6 sistemi con più o meno le stesse (brutte) caratteristiche. L’ottavo sistema -a 15 LY di distanza- è finalmente interessante: popoloso, ad economia industriale, due stazioni “grandi” e svariate installazioni.

Flotta Stellare ha diverse opzioni da valutare:

  1. Individuare un sistema interessante distante meno di 7ly con 7 fazioni di cui almeno una non nativa da costringere a ritirarsi (Retreat) per poi prendere al suo posto.
  2. Individuare un sistema a meno di 7ly con una fazione prossima al 75% da spingere a saturare Teeg e gli altri sistemi “brutti”.
  3. Spingere all’espansione il maggior numero possibile dei propri sistemi per saturare rapidamente i sistemi “brutti” arrivando così a quello interessante.
  4. Un mix tra le opzioni precedenti.

Quando una fazione non nativa scende sotto il 2,5% di influenza comincia i preparativi per ritirarsi dal sistema (Retreat). Il pending dura 1 giorno, la retreat 6 giorni/tick.
Perché la ritirata si completi al temine del quinto tick l’influenza dovrà essere sotto la soglia del 2,5%.

 È praticamente impossibile costringere in ritirata una fazione di giocatori attiva, poiché nelle missioni della fazione il quinto giorno comprare una missione di semplice “data delivery” che evita la ritirata. Con le fazioni “non umane” non si corre questo rischio (a meno che altre fazioni vi lavorino contro).

Il metodo migliore per far calare l’influenza è la “rasatura” vista nei capitoli precedenti, possibile però solo se la fazione oggetto controlla un outpost planetario. In caso contrario si dovrà fare underminig classico (più dispendioso), cercando ed attaccando le navi in giro per il sistema, oppure fallendo (e venendo quindi multati) le missioni che assegna la fazione che si vuole danneggiare. Oppure contrabbandando merci illegali (se disponibile un Black Market), ma solo in caso la fazione che attacchiamo controlli una stazione che lo ospita.

Ovviamente non esiste LA strategia perfetta
Spesso andranno coordinate diverse attività contemporaneamente e giornalmente ci si dovrà adattare ai cambiamenti delle numerose variabili in gioco.

Fanno la differenza nella scelta i tempi non certi, tra pending e fase principale, delle diverse attività che si vogliono organizzare (es. espansione 5+6/ retreat 1+6) e la quantità di risorse disponibili (giocatori attivi e tempo), poiché la costanza è fondamentale. La BGS è purtroppo una maratona e non una gara dei 100 mt.

 Grazie al rapporto dell’intelligence Flotta Stellare localizza un sistema a 6 ly dal punto di espansione con 7 fazioni di cui una non nativa al 8% e che controlla una base planetaria con massima sicurezza. E' la nostra a candidata perfetta per la “rasatura”.

Due comandanti su vascelli ottimamente difesi si incaricano di attaccare quotidianamente l’installazione, mentre il grosso della Flotta comincia ad alzare l’Influenza del nostro sistema.

Entriamo in Pending Expansion nel nostro sistema ed appena dopo un paio di giorni riusciamo a mandare in retreat la fazione bersaglio! La ritirata si conclude con successo in una settimana. Ora c’è un posto libero!

Non resta che attendere qualche giorno la fine della nostra espansione, mantenendo gli occhi aperti per evitare di essere coinvolti in un conflitto, o che qualche fazione in sistemi vicini possa concludere una propria espansione prima di noi. Fila tutto liscio. In men che non si dica la nostra espansione si concretizza, facendoci approdare nel nel sistema che volevamo!

Con questo capitolo abbiamo dato un primo sguardo agli scenari di gioco principali. Vi sono numerosi altri stati e scenari che non abbiamo affrontato e che offrono altre meccaniche di gioco.
Se vi foste incuriositi, per approfondire vi rimando al nostro server discord, oltre a questi utili link:

Remlok - Guida al BGS (dati e tabelle non aggiornate ma completa nelle descrizioni)
ED-BGS - Discord dedicato al Bgs (con commanders molto disponibili ed aggiornamenti costanti sulle ultime scoperte)

Tags: [ guide  bgs  tutorial  ]

Chi è il CMDR-Autore

Labbaneo
Sono Habba-Nero un cmdr vecchio e stanco a cui, nella sua ora più buia, un losco figuro con gli occhiali scuri ha offerto una scelta: pillola blu o pillola rossa. Ho scelto la blu, sperando fosse viagra, invece era BGS...